ULTIME NEWS

    Criptovalute eToro: Guida al trading

    I termini criptovalute e, soprattutto, Bitcoin arrivano all’orecchio delle persone ogni giorno. Dall’avvento della prima criptovaluta ne sono nate a decine. Alcune sono riuscite a ritagliarsi una porzione di mercato sostanziosa, altre sono state abbandonate e dimenticate. I broker di tutto il mondo, dato il successo delle valute virtuali, hanno deciso di ampliare la loro offerta con le criptomonete. L’intermediario eToroclicca qui per visitare il sito ufficiale – non è rimasto a guardare, concedendo anche lui l’opportunità a tutti i suoi clienti di negoziarle. Questa guida guiderà passo passo il lettore ad iniziare a fare trading di criptomonete.

    Criptovalute: cosa sono?

    Le criptovalute sono monete virtuali, decentralizzate e basate sui principi della crittografia. Si definiscono monete virtuali in quanto non esistono fisicamente, non si troveranno mai in giro monete o banconote di bitcoin, Ether, ecc.

    Tutto il sistema viene retto dagli utenti stessi attraverso i loro PC. Le transazioni avvengono in maniera quasi istantanea per la maggior parte delle criptovalute e senza costi aggiuntivi.

    tecnologia blockchain

    La tecnologia blockchain permette lo scambio di infomazioni tra più blocchi contigui.

    Tutte le criptomonete non hanno una banca centrale che può variare il valore delle stesse, quest’ultimo varia in base alla differenza tra domanda e offerta di moneta. Infine, le criptovalute sono molto sicure, la crittografia peer-to-peer permette di avere una sicurezza delle transazioni altissima.

    Tutte le criptovalute si basano sulla tecnologia blockchain. Questa è composta da blocchi che memorizzano le transazioni in un arco temporale. Ogni blocco è collegato con il blocco precedente, creando cosi una catena. I blocchi sono dei nodi distribuiti che registrano l’emissione e il valore della transazione.

    Recentemente è nato un consorzio di banche (circa 40) che stanno cercando di utilizzare questa tecnologia anche per l’economia tradizionale. In questo consorzio collaborano anche Microsoft, IBM ed Amazon AWS. Secondo alcune previsioni, la tecnologia blockchain entro il 2025 potrebbe essere utilizzata in attività che genereranno il 10% del PIL mondiale.

    Lettura consigliata: Broker criptovalute: Lista dei migliori

    eToro: su quali criptovalute permette di fare trading?

    L’offerta di eToro è piuttosto completa, sia per quanto riguarda gli asset “tradizionali” che per le criptomonete. Attualmente il broker permette di negoziare le seguenti valute virtuali:

    Bitcoin

    bitcoin logoLa madre di tutte le criptovalute, è stata la prima ad ottenere un successo mondiale. Nasce nel 2009 ed è stata ideata da un inventore anonimo, chiamato da tutti con l’acronimo Satoshi Nakamoto. Con il termine Bitcoin si identifica la rete peer-to-peer. Con la parola bitcoin, con l’iniziale minuscola, si intende la valuta vera e propria. Bitcoin non ha un proprietario, sono gli utenti stessi a controllare che la rete e le transazioni che vengono effettuate. L’intero sistema viene sviluppato direttamente dagli utenti, essendo il codice sorgente totalmente open source.

    La rete Bitcoin consente il trasferimento anonimo della valuta. Per utilizzarla bastano un portafoglio virtuale ed una connessione ad internet. Il portafoglio potrà essere salvato direttamente sul proprio PC oppure ci si potrà appoggiare a siti specializzati in questo servizio. Negli ultimi mesi il valore del bitcoin è cresciuto notevolmente, arrivando a più di 5000 dollari.

    Nell’ultimo periodo, a causa del numero di transazioni effettuate ogni secondo, il sistema ha subito un forte rallentamento. Spesso succede che una singola transazione venga approvata in ben 10 minuti. Questa attesa è decisamente ecessiva per una criptovaluta che punta a sostituire le monete tradizionali.

    Negli ultimi anni sono numerosi i broker che hanno deciso di permettere la negoziazione di Bitcoin, tra cui eToro.

    Per fare trading di Bitcoin su eToro >>> Negozia Bitcoin su eToro

    Dash

    Dash criptovalutaQuesta moneta virtuale è decisamente più recente, nasce infatti nel 2014. Anche il Dash è una criptovaluta che si basa su una rete peer-to-peer decentralizzata ed impossibile da controllare da parte di enti governativi e banche. La notevole differenza rispetto a Bitcoin è il sistema InstantSend che consente di effettuare transazioni in meno di un secondo.

    Le transazioni non possono essere tracciate e sono effettuate in totale sicurezza grazie al sistema PrivateSend, che mescola tra loro le monete attraverso i Master Nodes. Questi ultimi sono caratterizzati da un livello di sicurezza proof of service. Le singole transazioni vengono confermate direttamente dai miners, i quali gestiscono numerosi server in tutto il mondo. Per il mining di Dash, si prende come punto di riferimento l’algoritmo X11, sviluppato proprio per questa nuova criptovaluta.

    Per fare trading di Dash su eToro >>> Negozia Dash su eToro

    Ethereum

    ethereum logoDa tutti considerata la principale concorrente del Bitcoin, Ethereum è una criptovaluta nata nel 2015. Con il termine Ether si intende la moneta, con Ethereum l’intero sistema. L’obiettivo principale della moneta è quello dello scambio di smart contract. Questi consentono di scambiare denaro, titoli azionari o altri valori economici in maniera assolutamente trasparente, senza dover richiedere l’intervento da parte di intermediari esterni. Tutti gli scambi verranno gestiti e controllati dagli utenti stessi, cosi come succede con il sistema Bitcoin nelle transazioni monetarie. Essendo programmati dalla blockchain, questi contratti non potranno essere censurati o subire modifiche.

    Il sistema nasce nel 2015 ed in pochissimi anni ha raggiunto traguardi importanti. Solo nell’ultimo anno ha avuto un aumento del valore del 3000%. Il valore attuale si aggira sui 300 dollari con un volume scambiato di oltre 200 milioni di dollari.

    Per fare trading di Ethereum su eToro >>> Negozia Ethereum su eToro

    Ethereum Classic

    ethereum classic logoL’ethereum Classic è una criptovaluta nata dalle ceneri di Ethereum, ha quindi lo stesso scopo e lo stesso funzionamento. La storia della moneta è controversa e inizia con un hard fork. I problemi nacquero quando venne creata una DAO. Questa aveva l’obiettivo di raccogliere fondi per sviluppare ulteriormente il sistema Ethereum. Vennero raccolti circa 150 milioni di dollari, una cifra enorme! Purtroppo l’intero sistema venne compromesso da un attacco hacker. I fondatori di Ethereum decisero quindi di creare una nuova blockchain per mettere in salvo il capitale acquisito. Una minima parte di utenti decise invece di rimanere sul sistema d’origine, creando quindi Ethereum Classic.

    Coloro che decisero di rimanere sulla blockchain originaria, non ebbero nessun rimborso della cifra spesa per il DAO.

    Il problema principale di questa nuova criptovaluta è che non potrà ricevere aggiornamenti futuri, visto che tutti gli sviluppatori sono passati alla nuova blockchain. Nonostante questo, Ethereum Classic continua ad essere utilizzata da numerosi utenti e la sua capitalizzazione di mercato è ancora piuttosto alta.

    Per fare trading di Ethereum Classic su eToro >>> Negozia Ethereum Classic su eToro

    Litecoin

    litecoin logoQuesta criptovaluta nasce nel 2011 e venne creata da un ex dipendente Google, Charlie Lee. Litecoin, cosi come Bitcoin, è una valuta digitale basata su una rete peer-to-peer. La rete Litecoin è completamente decentralizata e non è controllabile da parte di enti governativi o bancari. La sua principale caratteristica è quella di permettere le transazioni di moneta a costi irrisori.  Le differenze principali con il bitcoin riguardano la maggior frequenza nella conferma delle transazioni e la miglior efficienza per quanto riguarda la conservazione dei dati.

    L’intero sistema ha una licenza MIΤ/X11 ed è molto simile al Bitcoin. Litecoin è stato creato per cercare di superare il principale problema del Bitcoin, la velocità di esecuzione dei blocchi. La nuova crittovaluta riesce ad elaborare un singolo blocco in circa 2,5 minuti, contro i 10 minuti del Bitcoin. Nel 2013, Litecoin ha raggiunto una capitalizzazione di mercato di 1 miliardo di dollari.

    Per fare trading di Litecoin su eToro >>> Negozia Litecoin su eToro

    Ripple

    ripple logoLa criptovaluta venne creata nel 2013 per cercare di superare i principali ostacoli del sistema Bitcoin. Ripple, esattamente come le altre criptovalute, funziona sulla base di una rete decentralizata open source. Gli sviluppatori di Ripple hanno quindi la possibilità di modificare la suddetta rete per migliorarla tecnicamente. Con il termine Ripple si intende il sistema, con l’acronimo XRP si identifica la moneta circolante nel sistema.

    Uno dei principali aspetti di Ripple è quello di permettere agli utenti di trasferire denaro senza continuità di forma. Ad esempio, si potrà inviare Dollari ad un altro utente che riceverà Euro. L’intero sistema si basa su un sistema di fiducia. Nel sistema, le valute reali sono i crediti IOU (I Owe You). I suddetti vengono poi convertiti nei gateway Ripple. Le transazioni, oltre ad essere rapidissime, sono anche gratuite e irreversibili.

    Per fare trading di Ripple su eToro >>> Negozia Ripple su eToro

    eToro: un broker affidabile per fare trading di criptovalute

    etoro social trading

    Grazie ad eToro si potranno copiare gli investimenti dei trader più esperti.

    Il broker eToro nasce nel 2006 ed è di proprietà della eToro Ltd, un’azienda regolata dalla CySEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), dalla FCA (Financial Conduct Authority) e dalla CONSOB (Commissione nazionale per le società e la Borsa).

    eToro è  il primo e più famoso broker per il social trading. Questa funzione permette di copiare le operazioni effettuate dai trader più esperti, guadagnando sui loro eventuali profitti.

    Conto circa 6  milioni di investitori in oltre 140 Paesi differenti. Il broker viene definito come un social network degli investimenti e permette di iniziare ad investire con un deposito minimo di 200 dollari. Permette di negoziare azioni, valute, materie prime, indici e criptovalute.

    I principali vantaggi ed i punti di forza di eToro per investire in criptovalute sono:

    • Deposito minimo iniziale 200€;
    • Copy funds eToro —>  Guida completa sul Copy funds eToro;
    • Crypto copy funds – fondo gestito e al 100% sulle criptovalute;
    • Piattaforma intuitiva ed immediata, creata ad hoc per il social trading ed il trading tradizionale;
    • Trading sulle cripto valute 24 ore su 24, 7 giorni su 7;
    • Grazie alla funzione copy trader si potrà imparare dai trader più esperti;
    • 0 commissioni tenuta conto;
    • Conto demo per fare pratica gratuito;
    • Possibilità di investire in criptovalute senza utilizzare effetto leva;
    • Spazio blog eToro per formazione;
    • Altri strumenti per la formazione disponibili gratuitamente;
    • Consente di monetizzare la propria esperienza nel trading. I trader esperti più seguiti potranno guadagnare se le loro operazioni vanno a buon fine;
    • Spread fissi, leggermente più alti rispetto ai concorrenti ma molto competitivi.

    Per i principianti si tratta di un’occasione unica e meno rischiosa rispetto al trading tradizionale. Per gli esperti è un’ulteriore opportunità di guadagno.

    Trading criptovalute eToro: la piattaforma WebTrader

    piattaforma trading etoro

    La piattaforma WebTrader è intuitiva e facile da utilizzare.

    La piattaforma utilizzata dal broker è la WebTrader, completamente ottimizzata per il social trading. Attraverso questa piattaforma si avrà accesso a tutti gli strumenti e funzionalità messe a disposizione da eToro. WebTrader è completamente in italiano ed utilizza un interfaccia molto essenziale.

    Sulla parte superiore della schermata si potranno visualizzare e selezionare i tipi di asset desiderati, suddivisi in sei categorie: Cripto, ETF, Azioni, Indici, Materie prime e Valute. Sulla parte sinistra troviamo il menù di gestione, attraverso il quale si potrà accedere alle pagine dei vari mercati, dei trader esperti e dei copyfunds. La schermata centrale viene utilizzata per la visualizzazione dei vari strumenti e i dettagli ad essi collegati.

    Come fare trading di criptovalute con eToro

    • Per iniziare a fare trading di criptovalute è necessario dapprima aprire un conto su eToro in maniera corretta. Cliccare quindi su questo link —> APERTURA CONTO ETORO per iniziare ad investire in criptovalute sul broker ed altri sottostanti disponibili.
    • Inserire ora nome, cognome, nome utente ( la userche utilizzerai per loggarti sul sito di etoro ), email, password e numero di telefono – infine cliccare su ” Crea account “.
    • A questo punto convalidare il proprio account, con la conferma di tutti gli step necessari e richiesti – allegare sul proprio profilo i propri documenti di identità.
    • Effettuare un primo deposito iniziale, partendo da 200€ in modo tale che avrai anche il saldo a sufficienza per iniziare ad investire sulla multipiattaforma eToro.
    • A questo punto andare in piattaforma trading sullo spazio ” Mercaticlicca quì per andarci direttamente “, ed infine cliccare sul pulsante Cripto. Successivamente ci si ritroverà in una schermata con all’interno tutte le criptovalute disponibili al trading sulla piattaforma ed analizzate precedentemente.
    • Cliccando sullo strumento che si desidera negoziare, si apre la relativa finestra di gestione dell’ordine. Da questa schermata si potrà decidere se acquistare o vendere l’asset, impostare la quantità, la leva, lo Stop Loss e il Take Profit.
    • Cliccando sul pulsante “Apri posizione” si finalizzerà l’investimento.

    Sezione “Persone”

    In questa sezione si potranno visualizzare e classificare in base a diversi parametri i migliori investitori all’interno della piattaforma. Da qui si potranno vedere le statistiche, le percentuali di profitto e il livello di rischio con cui operano. Cliccando su un profilo di proprio interesse, si potrà accedere alla finestra con tutte le informazioni dettagliate del trader. Inoltre, si potranno visualizzare tutti le negoziazioni effettuate, da quante persone è seguito e su quale tipologia di asset investe.

    Per iniziare a copiare gli investimenti del trader selezionato, basterà cliccare sul pulsante “Copia”. Successivamente bisognerà scegliere l’importo della negoziazione ed impostare quando smettere di copiarlo. A questo punto, il copy trader sarà impostato e il sistema inizierà a replicare in automatico le strategie di investimento dell’investitore.

    Sezione “CopyFunds”

    Cliccando sul pulsante CopyFunds ci si ritroverà all’interno di una pagina con all’interno diversi fondi. Questi sono un’assoluta novità per eToro e permettono di investire non su di una sola persona ma su un fondo di investimento. Questo utile strumento permette ai trader di diversificare il proprio investimento e quindi di diminuire il proprio rischio di trading.

    Cliccando su un fondo, si potranno visualizzare numerose informazioni aggiuntive. Una breve descrizione aiuterà il trader a capire come il fondo investe i propri soldi. Il grafico alla sua destra visualizzerà la percentuale di asset che vengono negoziati. Scorrendo la pagina si troverà un grafico contenente le prestazioni del fondo negli ultimi mesi e negli anni precedenti. Attenzione: le prestazioni passate non sono indicative per i risultati futuri.

    CryptoFund: fare trading di criptovalute non è mai stato cosi facile

    CryptoFund eToro

    Con il fondo Cryptofund si potrà investire solo sulle criptovalute più capitalizzate.

    Questo fondo, basato solo sulle criptovalute, è piuttosto recente (giugno 2017). eToro ha deciso di aprire questo nuovo fondo data l’enorme popolarità raggiunta da questa nuova tipologia di moneta. Il Crypto CopyFund offre un portafoglio diversificato, focalizzato sulle criptovalute con almeno 1 miliardo di capitalizzazione di mercato.

    La percentuale di allocazione degli asset varia settimanalmente in base alle prestazioni avute in passato da ogni singola criptovaluta. L’intero fondo è progettato e gestito solo da eToro. Questa caratteristica garantisce un’alta professionalità nella gestione dell’investimento.

    Ovviamente il Bitcoin ha un’allocazione superiore rispetto alle altre crittovalute, a seguire troviamo Ethereum. Le altre monete virtuali hanno percentuali minori avendo una capitalizzazione minore.

    Per approfondimenti visita il sito ufficiale di eToro crypto funds all’indirizzo >>> https://www.etoro.com/funds/cryptofund

    Trading criptovalute eToro: Conclusioni

    Le criptovalute hanno preso sempre più piede nell’economia mondiale. Probabilmente, in un futuro neanche cosi lontano, diventeranno il metodo di pagamento preferito da tutti. Intanto è possibile approfittare dell’alta volatilità delle stesse per cercare di trarne profitto. eToro, grazie ai suoi strumenti sopra elencati, aiuta i trader a raggiungere importanti traguardi.

    Le funzioni copyTrader e copyFund permettono di guadagnare sulle spalle dei trader più esperti. Per questi ultimi invece, sono un’ulteriore forma di profitto.

    Submit your review
    1
    2
    3
    4
    5
    Submit
         
    Cancel

    Create your own review

    Average rating:  
     1 reviews
    by nadal top on Brokerforex.it
    ottimo broker per investire sulle crypto currencies.

    sto facendo trading intraday con ethereum e bitcoin , sfruttando specialmente la tendenza rialzista di btc degli ultimi mesi e sto guadagnando cifre molto importanti. quando mi sento sicuro che cripto specifiche come bitcoin ad esempio risultano cariche per un rimbalzo, lavoro sia intraday che a medio termine, aprendo posizioni buy a zero leva con un capitale più importante.

    questo broker me lo permette alla grande, anche se imposto ovviamente lo stop loss.
    saluti

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    © 2009-2017 Brokerforex.it | Broker Forex | Chi siamo | Contatti | Disclaimer