Broker trading Bitcoin cash

Negli ultimi anni si sono instaurate nuove forme di pagamento online, le criptomonete. Queste valute virtuali sono diventate presto famose in quanto velocizzano le transazioni e non hanno nessuna banca centrale. La più famosa in assoluto è il Bitcoin, diventata in pochi anni famosa ed utilizzata in tutto il mondo.

I broker di tutto il mondo hanno subito cercato di espandere la propria offerta con queste nuove monete virtuali.

Questa guida sarà di grande aiuto per capire quali sono i broker che permettono di negoziare i Bitcoin cash

Bitcoin cash, l’erede del Bitcoin

trading brokers per bitcoin cash

Criptovaluta Bitcoin cash

Questa nuova moneta virtuale nasce all’inizio del 2017 a seguito di un hard fork degli sviluppatori di Bitcoin.

Il fork avviene quando una parte degli sviluppatori di un determinato progetto prende una copia del codice sorgente originario e lo utilizza per creare un nuovo software.

Solitamente nasce a seguito di discussioni sul futuro del progetto originario. Per quanto riguarda il sistema Bitcoin, alcuni sviluppatori volevano eseguire un upgrade.

L’attuale struttura Bitcoin permette di lavorare su blocchi di massimo 1 MB. Troppo poco per una criptovaluta che viene ormai utilizzata da milioni di persone. Questo limite porta a dover aspettare parecchio tempo prima di poter finalizzare la transazione.

Bitcoin cash nasce con una dimensione massima del blocco di 8 MB, un evoluzione rispetto al Bitcoin. Dal primo di agosto del 2017 è entrato in funzione il sistema, è quindi una criptovaluta molto recente e ancora in fase di espansione. Nel primo mese non si sono registrate movimentazioni, ma successivamente a questo momento di stallo, Bitcoin cash ha iniziato ad essere utilizzato da diversi utenti.

Gli utenti che possiedono bitcoin si sono ritrovati con la stessa quantità di Bitcoin cash all’interno del proprio portafolgio virtuale. Questa mossa ha permesso di far conoscere fin da subito la nuova moneta virtuale e renderla usufruibile ad un bacino di utenti molto vasto.

Molti esperti del settore ed economisti stimano che in pochi anni possa raggiungere e addirittura superare il capostitipe Bitcoin, sia come valore singolo che come volume di mercato. Questo permette di comprendere a fondo come questa nuova valuta sia molto competitiva. Già ad ottobre del 2017 ha spostato capitali per valori superiori ai 10 milioni di dollari!

Sicurezza del sistema Bitcoin Cash

Oltre alle differenze tecniche tra i due sistemi Bitcoin e Bitcoin Cash, esistono anche differenze per quanto riguarda la sicurezza. Al contrario di Bitcoin, la nuova criptovaluta si avvale di diversi team di sviluppo, che dovrebbero garantire maggiori aggiornamenti rispetto al capostitipe. Una grande critica mossa nei confronti del Bitcoin è stata quella per cui, secondo alcuni, l’intero sistema è nelle mani di pochi utenti. Si parla addirittura che il 20% dell’intero network sia nelle mani di pochi miner. Bitcoin Cash ha invertito questa tendenza, creando un team di sviluppo e di miner molto più ampio.

Crittovalute e la questione etica

In tanti si chiedono se l’utilizzo di monete virtuali sia legale. Attualmente nessuno Stato al mondo ha dichiarato illegale l’utilizzo di bitcoin e delle criptovalute in generale. Anzi, Paesi come il Giappone hanno implementato come metodo di pagamento il bitcoin. In futuro è probabile che diverse altre critpomonete vengano accettate dal sistema monetario mondiale.

In questi ultimi anni si è sentito spesso parlare di criminali che, a seguito di un riscatto, hanno ricevuto il denaro tramite Bitcoin. Essendo una rete sicura e con pagamenti anonimi è effettivamente facile accostare una criptovaluta con gli interessi della malavita. Essendo una moneta come altre, è normale che venga utilizzato sia per affari legali che illegali. Basti pensare al riciclo di denaro, che avviene da decenni. Eppure nessuno ha mai pensato di bandire una o l’altra moneta solo per questo motivo.

Un punto a favore delle criptovalute è il fatto che non sia possibile falsificarle. In un ipotetico futuro con un’economia basata solo sulle monete virtuali, non si avrebbe il rischio di ricevere denaro finto o copiato.

Infine, il trading di Bitcoin Cash è sicuramente sicuro e legale. Le numerose regolamentazioni dei broker proposti sono la contro prova di questo fatto.

Trading di Bitcoin cash: i brokers consigliati

Il trading di criptovalute è diventato piuttosto famoso negli ultimi anni. I broker che permettono di negoziare queste valute virtuali sono sempre più numerosi. Purtroppo, essendo il bitcoin cash una valuta molto recente, i broker che offrono l’opportunità di negoziare questa moneta sono veramente pochi. Sicuramente, con l’avanzare del tempo e con l’espansione del Bitcoin cash come metodo di pagamento, molti altri broker espanderanno la loro offerta. Al momento, si consigliano i broker che vengono analizzati successivamente.

Plus500 trading criptovaluta Bitcoin cash

broker plus500

Grazie a Plus500 si potrà negoziare la nuova criptovaluta Bitcoin cash

Indubbiamente il più famoso e popolare broker del mondo. Numerose sono le pubblicità che troviamo di questo broker in TV e su internet. Inoltre, è il main sponsor della squadra di calcio dell’Atletico Madrid. Plus500 è un broker market maker fondato nel 2008 dalla società Plus500 Ltd, una società quotata nel mercato di Londra. Il broker permette di fare trading su oltre 2000 asset a scelta tra azioni, indici, materie prime, forex ed ETF.

Le piattaforme utilizzabili sono due: WebTrader e Windows Trader, più le relative applicazioni per dispositivi mobili. La prima piattaforma permette di fare trading direttamente sul proprio browser web, la secondo invece è un applicativo per windows. Tutte e due le piattaforme sono state create direttamente dal broker e risultano essere intuitive e di facile utilizzo.

Al momento dell’iscrizione si potrà aprire una sola tipologia di conto, denominato conto Standard. Con il passare del tempo e delle transazioni eseguite il conto diventerà Gold. Questo nuovo tipo di conto permetterà l’utilizzo di nuove funzioni. Il deposito minimo è di 100 euro e potrà essere effettuato con la maggior parte dei sistemi di pagamento esistenti. Plus 500 utilizza spread fissi e variabili, a seconda degli asset, molto competitivi.

Il broker permette di poter utilizzare in modo gratuito ed illimitatamente un conto demo. All’interno si troveranno 20.000 euro virtuali utili per verificare le potenzialità e la velocità di esecuzione delle piattaforme.

Regolamentazioni Plus500

Plus500 è probabilmente il broker con maggiori regolamentazioni rispetto ai concorrenti. La società Plus500 Ltd è regolamentata dalla CySEC (numero di licenza 250/14) e dalla CONSOB (licenza numero 4161). Inoltre, operando anche in Inghilterra e in Australia è regolamentata dalla FCA (numero di registrazione 509909) e dalla AFSL (numero di licenza 417727).

Siccome la società Plus500 Ltd è quotata nella borsa di Londra, in qualsiasi momento si potrà verificare l’andamento delle azioni. La quotazione in borsa è un’ulteriore prova per quanto riguarda la trasparenza e la sicurezza della società. Il broker aderisce al Fondo di compensazione degli investitori che assicura i clienti fino ad un massimo di 20.000 euro.

LEGGI LA RECENSIONE! VAI AL SITO PLUS500!


Markets.com trading criptovaluta Bitcoin cash

broker marketscom

Markets.com offre l’opportunità di utilizzare la piattaforma di tradin Metatrader 4

Probabilmente meno noto rispetto a Plus500, Markets ha comunque una sicurezza elevata e un alta facilità di utilizzo.

Il broker nasce nel 2008 dalla società Safacap Investments Ltd. Permette di fare trading su oltre 2000 asset tra cui azioni, indici, valute, obbligazioni, criptomonete e materie prime.

Markets.com permette l’utilizzo di tre differenti piattaforme di trading: WebTrader (utilizzabile direttamente dal browser web), Metatrader 4 (la migliore piattaforma in commercio) e Mobile WebTrader (per dispositivi mobili).

Il broker offre quindi l’opportunità di utilizzare la migliore piattaforma di trading, Metatrader. Quest’ultima è considerata dagli esperti del settore la più completa per quanto riguarda gli strumenti offerti e la velocità di esecuzione.

In fase di registrazione si potranno aprire due tipologie di conti in base alla piattaforma scelta (WebTrader o Metatrader). In entrambi i casi il deposito minimo è di 100 euro. Gli spread applicati sono relativamente bassi: partono da 2 pips per la piattaforma WebTrader e da 3 pips per Metatrader. Non sono i più bassi rispetto ai concorrenti ma sono in media rispetto al mercato.

Anche Markets.com offre la possibilità di utilizzare un conto demo gratuito con 10.000 euro virtuali. Si consiglia di utilizzare il conto per provare le enormi possibilità offerte dalla piattaforma Metatrader 4. L’assistenza clienti è rapida ed efficace nel risolvere qualsiasi tipologia di problema.

Regolamentazioni Markets.com

La società Safacap Investments Ltd ha sede a Cipro, quindi è regolamentata dalla CySEC (ente regolamentatore delle società di investimento cipriote). Viene inoltre autorizzata ad operare dall’ente sudafricano FSB (Financial Services Board). Infine, rispetta le rigide regole della normativa MiFID, emanata dal parlamento europeo e aderisce al Fondo di compensazione degli investitori.

LEGGI LA RECENSIONE! VAI AL SITO MARKETS.COM!

Conclusioni

Il Bitcoin cash è una moneta ancora in fase embrionale, nata da pochi mesi deve ancora trovare il proprio posto nell’economia mondiale. Nonostante questo, due dei più famosi broker offrono già la possibilità ai propri clienti di poter negoziare questa nuova moneta virtuale.

Sia Plus500 che Markets.com offrono ampie garanzie per quanto riguarda la sicurezza e l’affidabilità. Si consiglia quindi di provare le varie piattaforme di trading e di scegliere quella più adatta alla propria strategia di trading.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Average rating:  
 0 reviews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2009-2018 Brokerforex.it | Guida ai broker forex regolati e sicuri. | Chi siamo | Contatti | Disclaimer