XTB: guida completa al broker

XTB è un broker online, ovvero un servizio che permette a tutti gli utenti di comprare e vendere strumenti finanziari. Lo si utilizza soprattutto a fine speculativo, per fare trading online: si tratta dell’attività di chi utilizza le oscillazioni nel prezzo degli asset finanziari per speculare sui loro rialzi e ribassi.

Come vedremo, esiste davvero una grande quantità di azioni, obbligazioni e così via che possono essere liberamente negoziati utilizzando questo broker.

Anche se online esistono davvero molti servizi di questo tipo, XTB ( clicca quì per conoscere il sito in anteprima) ci interessa particolarmente. Si tratta, infatti, di uno dei broker che hanno maggiormente diversificato la loro attività proponendola in particolare sul mercato italiano.

La nostra redazione conosce e si confronta con realtà internazionali quotidianamente, in modo da identificare in anticipo le novità più interessanti nel panorama del trading online. Sono circa due anni che ci interessiamo di XTB, ed è solo dopo una lunga prova di circa sei mesi che ora ne presentiamo la recensione completa.

xtb recensione

La nostra recensione completa sul broker XTB

Il nostro obiettivo è quello di creare una delle guide più complete a questo broker che siano mai state scritte, in modo che tu possa dirimere ogni tuo dubbio sul servizio. Il nostro è un giudizio imparziale ed oggettivo, anche se alla sua base c’è la soddisfazione che abbiamo dopo alcuni mesi di prova.

Soprattutto ora che abbiamo provato quasi tutte le piattaforme di trading autorizzate ad operare in Italia dalla Consob, infatti, è difficile che un broker riesca a stupirci. Spesso siamo stati amareggiati dalle nostre esperienze ed abbiamo scritto delle recensioni che nessuno vorrebbe ricevere.

XTB, tuttavia, ci ha convinto molto ed è per questo che lo presenteremo in modo così completo.

Per scoprire subito l’esclusiva Trading Academy di XTB, vai quì.

Come funziona XTB

Magari non sei già familiare con il concetto di trading online, per cui vogliamo prima di tutto ripassare le basi fondamentali di questa attività.

Prima di tutto, dobbiamo dire che non si tratta di negoziare gli strumenti finanziari veri e propri: non si fa trading di azioni Amazon in sé, di euro e di dollari in sé, e via discorrendo; si fa trading sui CFD di questi strumenti, ovvero sui Contracts For Difference. Questi “contratti per differenza” sono strumenti derivati molto semplici: in ogni momento hanno esattamente il valore del loro asset sottostante.

Se sei alle primissime armi con il trading online potresti non vedere proprio la minima differenza: troverai infatti i CFD delle azioni che conosci, come Pirelli o Saipem o Google o Apple; troverai tante coppie di valute appartenenti al mercato Forex, troverai capitali a gestione passiva, criptovalute e molto altro ancora.

Avrai sicuramente la sensazione di stare facendo operazioni direttamente su questi asset, senza che ci siano contratti derivati in mezzo, proprio perché il valore del CFD è identico a quello dello strumento che rappresenta.

Ma perché il trading online e XTB fanno uso di questi strumenti?

La risposta è molto semplice:

  • Essendo contratti digitali che possono essere scambiati con ben poca burocrazia di mezzo, gli ordini vengono eseguiti subito e i costi sulle transazioni sono veramente minimi. Niente a che fare con le commissioni imposte dalle banche tradizionali, dalle SIM e via discorrendo;
  • Possono essere operati sia a ribasso che a rialzo, quindi potrai investire sia quando pensi che il valore di qualcosa aumenterà, sia quando pensi che il valore crollerà;
  • Si prestano al trading con margine, anche detto “in leva finanziaria“. Questo significa che il tuo deposito sul conto di trading è soltanto una garanzia, e potrai investire somme più alte senza il rischio di perdere più di quanto tu non abbia caricato. Supponiamo che tu abbia investito i tuoi 100 euro sul conto in un’operazione in leva 1:10. Il broker investirà per te 1.000 euro, su cui potrai beneficiare di tutti gli incassi; qualora il valore della tua posizione dovesse scendere fino a perdere più di 100 euro, tuttavia, la posizione verrà chiusa prima che tu possa perdere un solo altro centesimo.

Clicca quì per andare sul sito ufficiale del broker XTB.

XTB è sicuro? C’è qualche truffa sotto?

Questa è un’altra domanda che tipicamente gli investitori che conoscono poco il mercato rivolgono a qualsiasi servizio di trading che gli si pari davanti. Non c’è niente di male, anzi: la prudenza non è mai troppa, specialmente nel mondo dei mercati finanziari.

Possiamo comunque rassicurarti da subito su questa cosa: XTB è un broker del tutto legittimo.

Ha iniziato la sua attività agli albori del nuovo millennio ed ormai sono diversi anni che, oltre alla regolamentazione valida in tutta Europa della CySec, il broker ha anche ottenuto la specifica autorizzazione della Consob ad operare in Italia.

XTB rispetta tutte le principali norme in merito alla privacy, alla tutela degli investitori, ed al rispetto delle normative finanziarie internazionali in materia di trasparenza. Tra queste:

  • La normativa MiFID II che impone precise norme di comportamento per le società d’investimenti, sia in merito alla trasparenza che alle normative antiriciclaggio ed antievasione;
  • La regolamentazione GDPR in merito alla conservazione ed al trattamento dei dati personali degli utenti, con un Direttore della Privacy che segue tutto l’orientamento dell’azienda nei confronti della tutela di questi aspetti;
  • Il Testo Unico della Finanza;
  • Varie altre regolamentazioni sia italiane che europee ed extra-europee.

Vai quì per un approcapitalimento.

Le norme di tutela

Il fatto di seguire delle normative non è una semplice faccenda burocratica, ma ha serie ed importanti implicazioni per i trader che si rivolgono ad XTB per investire. Tra queste:

  • Esiste un capitale di garanzia, operato da vari broker online, che accantona ogni anno milioni di euro a tutela di eventuali fallimenti. Questo significa che, fino a 20.000 euro, tutti i tuoi depositi sono coperti da un capitale che ti rimborserà prontamente qualora XTB dovesse fallire o essere liquidato. Ovviamente è solo una tutela aggiuntiva, dal momento in cui il broker -i bilanci parlano chiaramente- risulta particolarmente solido a livello finanziario. I bilanci sono pubblici, in quanto XTB è quotato presso la Borsa di Varsavia.
  • Tutti i conti correnti su cui sono mantenuti i capitali dei clienti sono separati dai conti correnti su cui vengono mantenuti i capitali dell’azienda, in modo da non creare mai ambiguità sull’origine ed il fine del denaro che è presente sui conti;
  • La liquidità depositata dagli utenti può essere prelevata in qualunque momento, ed ogni deposito viene subito approvato dopo aver completato le verifiche obbligatorie antiriciclaggio;
  • Non è possibile effettuare iscrizioni anonime e prima di richiedere un prelievo è necessario confermare la propria identità;
  • In ogni momento puoi chiedere di sapere esattamente di quali informazioni dispone il broker sul tuo conto, puoi sapere chi e come tratta i tuoi dati personali, richiedere il diritto all’oblio e proibire istantaneamente ogni utilizzo dei tuoi dati a fine di marketing, compresi numero di telefono ed indirizzo email.
aprire un conto demo xtb

Conto demo gratuito di xtb – fai pratica nel trading

Vai quì ! Questo conto demo è gratis e lo apri in pochi istanti.

La trasparenza finanziaria

Quando un trader incomincia a capire di più di trading online, un passo importante è sempre quello di capire gli aspetti tecnici del broker con cui si opera sui mercati. Ogni broker regolamentato in Europa è costretto a pubblicare una serie di documenti per la trasparenza finanziaria, in cui l’azienda deve dare esatta comunicazione di come funzionano tutti i processi che l’utente non vede.

Questo include le fonti di approvvigionamento dei CFD, la politica sulle riquotazioni degli ordini e così via.

Se sei già un trader navigato e vuoi scoprire di più su questi aspetti tecnici puoi farlo in ogni momento, consultando la sezione “Legal” del sito a cui puoi accedere dal capitale di ogni pagina.

Noi di Brokerforex.it ce ne siamo interessati prima ancora di aprire un conto demo e siamo rimasti piacevolmente colpiti dalle politiche aziendali di XTB, soprattutto per quel che concerne la politica di esecuzione degli ordini.

Ne parleremo comunque meglio in un paragrafo successivo.

Il broker XTB paga?

Questa è una domanda piuttosto banale ma effettivamente comprensibile, perché non sarebbe la prima storia di un broker che non paga i suoi clienti nel momento in cui questi richiedono un prelievo.

Come sempre, però, le piattaforme regolamentate si dimostrano impeccabili nell’esecuzione dei pagamenti e nella tempestività con cui i capitali sono accreditati sui conti dei clienti. In circa 2-3 giorni lavorativi abbiamo sempre potuto riscuotere i frutti della nostra attività.

Come vedremo meglio nella sezione relativa a depositi e prelievi, purtroppo ci sono delle piccole commissioni che vengono addebitate quando si richiede un prelievo. Questo succede anche per via delle normative che legano le mani dei broker, costringendoli ad un lavoro burocratico non da poco prima di concedere l’approvazione delle transazioni ai clienti.

Ciò non toglie che la puntualità e la serietà nei pagamenti di XTB siano impeccabili.

Clicca quì per approcapitalire le informazioni sul sito ufficiale.

XTB ai Raggi-X: esaminando l’offerta del broker

Adesso che abbiamo fatto chiarezza sulla serietà del servizio possiamo dedicarci a capire meglio che cosa venga offerto ai clienti. Lo faremo nell’unico modo che ci dà realmente soddisfazione: facendo a pezzettini l’offerta di XTB e concentrandoci su ogni singolo punto. Non mancheremo di aggiungere anche un confronto critico con le principali alternative sul mercato, in modo da contestualizzare ciò che il broker ha da offrici in mezzo a tutte le opzioni possibili.

Piattaforme di trading

Non c’è dubbio: se un trader non si trova a suo agio con la piattaforma che il broker mette a disposizione non c’è modo per continuare positivamente la sua avventura. Dobbiamo dire che cominciamo già in modo positivo per XTB, che offre ai suoi clienti due diverse piattaforme: ci sarà infatti la possibilità di scegliere tra la xStation 5, creata proprio dal broker, e la ben nota Metatrader 4.

Il fatto di poter scegliere è sempre più raro. I broker ormai si concentrano sempre di più sulle piattaforme proprietarie, evitando di offrire altre soluzioni ai clienti in modo tale che questi abbiano poi difficoltà a cambiare servizio di trading in futuro.

Non è un bellissimo atteggiamento, soprattutto dal momento in cui quando tutti (o quasi) i broker più importanti operavano con Metatrader ogni speculatore poteva facilmente gestire conti su quattro o cinque broker diversi. In quel modo si poteva approfittare dei vantaggi di ogni fornitore di CFD, cosa che invece oggi viene piuttosto difficile.

Ci sembra importante approcapitalire singolarmente le due opzioni messe a disposizione da XTB.

Consulta tutte le piattaforma in anteprima di XTB cliccando quì.

Metatrader 4

Metatrader 4 è stata per lunghissimo tempo la piattaforma di trading più popolare al mondo, e lo è ancora oggi. Metatrader è addirittura quasi sinonimo di trading online, e chiunque conosca bene questo ambiente è familiare con l’impostazione grafica e le caratteristiche di questo software.

Dal momento in cui ci saranno sicuramente anche lettori alle prime armi, in ogni caso, è un piacere fare le presentazioni.

Metatrader 4, spesso abbreviata MT4, è una piattaforma creata da MetaQuotes Software Corp. con l’obiettivo di dare ad ogni broker una piattaforma di alto profilo che possa poi essere offerta ai clienti. I broker pagano un abbonamento a Metatrader valido per un certo numero di licenze, che poi vengono gratuitamente offerte ai trader iscritti al servizio.

In questo modo la piattaforma è cresciuta in modo da essere amata un po’da tutti, ed è senz’altro quella più rappresentata nei vari video o corsi di trading online.

xtb metatrader 4

Piattaforma trading Metatrader 4 di XTB

I broker ci mettono i CFD e la gestione delle transazioni per ricaricare o prelevare dall’account; a tutto il resto pensa MT4. Accendendo alla piattaforma, disponibile sia da desktop che da tutti i dispositivi mobili, potremo visualizzare i grafici e aprire o chiudere le nostre posizioni, controllando il saldo di quelle attualmente aperte.

Avremo anche modo di conoscere lo storico del nostro account e monitorare ogni aspetto operativo che riguardi il nostro operato nel mondo del trading.

Il grande vantaggio di Metatrader è che non si tratta di una piattaforma pensata soltanto per massimizzare i depositi degli utenti, che sono in ultima analisi la cosa più importante per un broker. Si tratta di un software professionale utilizzato dalla gran parte dei trader a tempo pieno e di maggior successo.

Clicca quì per aprire il tuo account XTB ed utilizzare Metatrader 4.

xStation 5

La xStation 5 è la piattaforma nativa di XTB ed è il software che viene raccomandato agli utenti nel momento dell’iscrizione. Si tratta senza dubbio di un software valido, anche premiato in importanti awards internazionali della finanza online.

Il problema è che fino a questo momento abbiamo visto una piattaforma non sufficientemente al passo con i tempi. Di per sé il kit a disposizione dei trader è completo, ma mancano delle qualità importanti che una piattaforma dovrebbe avere.

piattaforma xstation xtb

Piattaforma trading xtb – xstation 5

Per prima cosa ambientarsi non è semplice: ci vuole un po’prima di riuscire a capire in che modo si utilizzano tutti i vari strumenti. In secondo luogo lo spazio riservato ai grafici è decisamente piccolo, quindi se si sfrutta un pochino di analisi tecnica diventa piuttosto difficile comprendere chiaramente i pattern delle candele.

Lo stesso vale per la versione mobile, che effettivamente amplifica i limiti della versione disponibile da desktop.

Altro limite che possiamo notare della piattaforma è l’eccessiva enfasi su tre aspetti: depositi, acquisti e vendite. Tutti i punti più visibili a livello grafico sono occupati dalle azioni che effettivamente risultano più importanti per il broker, a costo di sacrificare un po’l’usabilità. Nel complesso non siamo entusiasti del software proposto da XTB, ma per fortuna non è nemmeno così importante; la possibilità di scegliere Metatrader 4 come alternativa vale, a conti fatti, molto più di quanto possono essere importanti le critiche alla xStation.

Clicca quì per aprire il tuo account ed utilizzare xStation 5.

Negli ultimi anni abbiamo comunque visto XTB fare enormi passi avanti con la sua piattaforma proprietaria e siamo certi che questi continueranno ad essere fatti nel tempo. Per il momento possiamo dirci molto contenti di avere la possibilità di scegliere Metatrader.

Asset negoziabili su XTB

Abbiamo anticipato il fatto che XTB offra la possibilità di fare trading su molti strumenti finanziari, sempre grazie all’intermediazione dei CFD che fluidifica l’apertura e la chiusura delle posizioni. Adesso addentriamoci un pochino all’interno della gamma di asset, così potrai conoscere in anticipo ciò che troverai dall’altra parte.

Gli strumenti finanziari negoziabili sono gli stessi, sia su Metatrader che sulla xStation. Raccogliendoli in categorie, troviamo:

  • Forex – tutti i principali cambi (major), insieme a decine di coppie minori. Il mercato rimane aperto per 24 ore al giorno, 5 giorni a settimana, con spread a partire da 0,1 pip sulla coppia EUR/USD.
  • Azioni – il mercato azionario di XTB è nuovamente piuttosto ricco, ed i trader possono scegliere tra oltre 1.500 azioni quelle che più sono interessanti per loro. Tra i vari listini di Borsa è presente anche il FTSE MiB, il paniere che raccoglie le azioni delle 40 aziende italiane più capitalizzate. Gli orari di apertura variano in base alla Borsa considerata, ma dalla domenica notte al venerdì sera c’è sempre almeno un mercato americano, europeo o asiatico aperto.
  • Materie prime – di questa categoria fanno parte i metalli preziosi, i beni rifugio per eccellenza, insieme ai combustibili ed alcuni generi alimentari. Oltre agli spread competitivi, qui va sottolineato che non si paga alcuna commissione per mantenere la posizione aperta da un giorno all’altro (il cosiddetto rollover).
  • Indici – gli indici sono strumenti finanziari derivati per loro natura, in quanto riassumono con il loro valore l’andamento di un certo paniere di azioni. Normalmente gli indici sono costruiti su base nazionale, quindi rappresentano l’andamento delle aziende più grandi di un determinato paese (CAC per la Francia, Dax per la Germania, e così via). Su XTB ce ne sono venti, anch’essi esclusi dalle commissioni per il trading overnight.
  • ETF – gli ETF sono capitali quotati in Borsa. Alla loro costituzione scelgono come investire, dopodiché creano un patrimonio e lo dividono in quote. Chiunque può acquistare una di queste quote, il cui andamento dipende dall’andamento delle azioni nel portafoglio del capitale. Sono un ottimo strumento per diversificare i propri investimenti, specialmente quando si vuole puntare al lungo termine e per i trader alle prime armi.
  • Criptovalute – le crittomonete sono ormai diventate un asset molto importante nel trading online, un asset un po’particolare che per chi lo sa maneggiare può dare grandi soddisfazioni. Tutte le principali crypto sono presenti su XTB, compresi Bitcoin, Litecoin, Ethereum e molte altre ancora. Il mercato è aperto 24/7, offrendo soluzioni anche per chi ama collegarsi sulla sua piattaforma di trading nei weekend.

Apri un conto demo da quì – E’ GRATIS ! – e fai pratica con questi sottostanti.

Tipi di conto disponibili su XTB

Su XTB potrai scegliere tra diverse tipologie di account, altra caratteristica che in effetti risulta importante nella selezione di un broker. Ci sono fondamentalmente quattro tipi di soluzioni: una per chi vuole provare XTB senza correre rischi, una per gli investitori “normali”, una per chi ha account con investimenti elevati ed una per i trader professionali.

  • Demo: questo tipo di account è il classico conto “di prova” che i broker mettono a disposizione dei clienti che vogliono provare il servizio prima di effettuare un deposito con denaro reale. In questo caso sarà direttamente XTB a darci 100.000 euro virtuali con cui potremo provare a fare trading. Potremo scegliere se vogliamo simulare un account standard o pro, così come potremo scegliere la piattaforma che preferiamo.
  • Standard: questa tipologia di conto non paga nessuna commissione per l’apertura e per la chiusura delle posizioni, ma tutti i costi di trading sono esclusivamente legati allo spread tra prezzo di acquisto e prezzo di vendita degli asset. Questo è senza dubbio il tipo di account più popolare, essendo quello più conveniente -economicamente parlando- per chi ha cifre inferiori ai 10.000 euro sul proprio account di trading.
  • Pro: l’account pro  è pensato per investitori di somme importanti, per i quali è più conveniente avere dei costi fissi sulle posizioni anziché costi variabili. Per questo motivo esiste una commissione definita su ogni tipo di asset, con uno spread che è invece ridotto all’osso.
  • Account Professionale: si tratta di un tipo di account al quale possono accedere esclusivamente clienti che soddisfino i requisiti di legge, i quali riguardano l’esperienza lavorativa maturata con gli strumenti finanziari derivati e l’entità del patrimonio personale. Questo tipo di account ha le stesse caratteristiche di un conto standard, con la differenza che i livelli di leva finanziaria arrivano fino ad 1:500.

Anche da questo punto di vista è interessante notare come XTB preferisca mettere la scelta in mano al cliente, offrendo soluzioni diversificate che possono adattarsi meglio ad un trader piuttosto che ad un altro.

La personalizzazione è diventato un elemento sempre più premiante per i broker, ed in questo bisogna dare nota al servizio polacco di aver fatto un ottimo lavoro.

Approcapitalisci i tipi di conto sul sito ufficiale del broker.

Gestione finanziaria

Ogni broker è, in parte, un conto deposito. Quando depositiamo una somma la diamo in custodia al nostro intermediario finanziario con la fiducia di vedercela poi restituita, magari maggiorata delle nostre vincite, quando la vorremo prelevare.

Ovviamente XTB è molto serio da questo punto di vista, ne abbiamo già parlato più in alto. Qui ci interessa nuovamente approcapitalire il discorso.

Il deposito minimo è di 250 euro, tra i più alti della categoria. Ci teniamo comunque a sottolineare che si tratta di una cifra molto piccola con cui fare trading, e sarebbe bene non avere mai meno di 1.000 euro sul conto; piuttosto, se non li si ha a disposizione, meglio risparmiare e continuare a fare pratica con un conto demo.

Gli account troppo piccoli rischiano di essere bruciati in fretta, senza dare abbastanza elasticità alle posizioni per permettere loro di rimbalzare ed eventualmente andare in profitto dopo un primo momento di possibile ribasso.

I metodi di pagamento accettati sono:

  • Carta di credito;
  • Bonifico bancario;
  • Principali portafogli elettronici (incluso PayPal, ma con una commissione del 2%);
  • Carte di debito (prepagate ricaricabili) che operano sui circuiti Visa e Mastercard.

Non sono previste commissioni sui depositi, a meno che non si proceda tramite bonifico bancario; in quel caso sarà direttamente la nostra banca ad addebitarci eventuali commissioni. Gli stessi metodi di pagamento possono essere utilizzati per eseguire un prelievo, In questo caso sono previste dei piccoli costi per l’operazione. Questi sono stati recentemente aggiornati da XTB:

  • Se preleviamo meno di 80 euro, verrà applicata una commissione di 16 euro;
  • Se preleviamo più di 80 euro, non verrà applicata nessuna commissione sul prelievo.

Clicca su questo link per approcapitalire le informazioni sul sito XTB.

C’è anche una politica ben definita sulle tempistiche di approvazione dei prelievi. Inoltrando la tua richiesta prima delle 13.00 potrai contare sul fatto che questa verrà elaborata il giorno stesso della richiesta; se questa viene effettuata dopo le 13.00, invece, dovrai attendere il giorno successivo per l’approvazione.

Una volta che un prelievo viene approvato segue le normali tempistiche per l’invio e la ricezione previste dallo strumento utilizzato.

Ricorda che i bonifici ci metteranno più del classico giorno lavorativo, in quanto la banca da cui lo riceverai non è in Italia.

Bonus esperienza

Man mano che farai investimenti utilizzando XTB, il broker conteggerà i lotti. Esistono tre livelli di esperienza che possono essere raggiunti, ognuno dei quali garantisce l’accesso ad alcune funzioni extra.

  • Inizialmente si parte dal livello base, che consente l’accesso esclusivamente a del materiale formativo premium in cui vengono affrontati i temi più importanti del trading online;
  • Quando si raggiungono i 10 lotti investiti si ottiene il diritto a diventare membri Plus. Questa membership garantisce un accesso privilegiato a tutti gli eventi organizzati dal broker in giro per il mondo, insieme a ricerche di mercato premium, analisi esclusive e notifiche push o via email quando si imposta un allerta di prezzo sul valore di un asset;
  • Il livello di membership più elevato è il VIP, al quale si accede con un deposito minimo di 25.000 euro ed un investimento totale di almeno 100 lotti. Questo stadio garantisce l’accesso ad analisi di mercato on-demand, sessioni di coaching 1-on-1 private e l’accesso privato ad un consulente analista esperto di mercati finanziari.

Qui si può muovere una piccola critica al broker, perché i livelli sono impostati in un modo un po’strano. Si arriva molto facilmente allo status Plus, mentre quello di VIP è molto selettivo e solo una cerchia molto ristretta di clienti lo ha ottenuto. Bisognerebbe dare maggiore gradualità a questa scala di privilegi.

Assistenza clienti XTB

L’assistenza clienti è sempre un fattore di cui tenere conto, dal momento in cui sorge sempre, prima o poi, qualche dubbio nella mente di un trader. XTB ci garantisce che dal lunedì al venerdì, per 24 ore al giorno, potremo avere a disposizione un assistente in grado di rispondere alle nostre domande.

Si può entrare in contatto con il supporto clienti direttamente dall’area riservata o dalla piattaforma, nel caso di chi utilizza la xStation 5 per fare trading.

Gli operatori possono essere contattati sia tramite email che tramite telefono, senza costi di alcun tipo. Nel corso dei mesi trascorsi utilizzando XTB abbiamo inoltrato tre richieste di assistenza, ed in tutti e tre i casi abbiamo ricevuto la nostra risposta in meno di cinque minuti.

C’è una sezione del personale che parla perfettamente italiano e supporta i clienti che inviano domande nella nostra lingua; se si conosce l’inglese è comunque ancora più veloce entrare in contatto con un operatore.

All’assistenza possono essere rivolte anche domande complesse sul funzionamento della piattaforma e sui dettagli tecnici del broker; se la domanda richiede l’intervento di un esperto, verrà inoltrata la richiesta di una risposta ad un livello superiore competente e questa verrà comunque erogata entro pochi minuti.

Clicca su questo link per avere in anteprima 5 video strategie gratuite.

Possiamo dirci molto soddisfatti del modo in cui siamo stati assistiti da XTB, specialmente quando abbiamo fatto domande abbastanza complesse in vista della pubblicazione di questa recensione. Allo staff del broker non è comunque stato comunicato il fatto che ci sarebbe poi stato un comunicato in cui avremmo recensito il loro livello di servizio.

Il cliente di XTB non si sente mai abbandonato e lasciato a se stesso… anzi ! Post apertura conto, anche demo, viene affiancato da un tutor che lo guida e lo mantiene informato su tutte le ultime novità di xtb come live class, gruppo informativo whatsapp, webinar etc.

Esecuzione degli ordini su XTB

L’esecuzione degli ordini è fondamentale per un broker, ed è anche il cavallo di battaglia di XTB. Per “esecuzione degli ordini” si intende il modo in cui il broker processa gli acquisti e le vendite richieste dai clienti; affinché un servizio sia valido, questo deve processare tutte le richieste nel più breve tempo possibile e fare in modo che tra il prezzo chiesto dal cliente ed il prezzo effettivo di acquisto o vendita non ci sia differenza.

XTB è conosciuto per essere il broker più ossessionato in assoluto sulla politica di esecuzione, al punto che può promettere ai suoi clienti la certezza di non vedere riquotati gli ordini richiesti. Si tratta di una caratteristica molto importante, specialmente per chi opera in condizioni di alta volatilità e basa le sue strategie sul brevissimo termine.

In questo modo si può approfittare bene anche dell’analisi fondamentale, un tipo di analisi che in molti casi viene rovinate dall’impossibilità di intervenire su prezzi certi nei momenti volatili dei mercati che seguono il rilascio di una notizia.

Anche grandi broker come eToro e Plus500 non hanno ancora raggiunto lo standard di servizio di XTB da questo punto di vista.

Abbiamo provato più volte a sfidare la capacità di XTB di eseguire gli ordini più disparati, ma non siamo mai riusciti a cogliere il broker alla sprovvista. Abbiamo provato a negoziare l’euro/dollaro dopo l’uscita dei principali dati mensili e trimestrali della macroeconomia americana, abbiamo provato a comprare criptovalute in un momento di piena bolla speculativa, abbiamo provato a comprare azioni subito dopo l’uscita dei bilanci delle aziende, ma tutte le volte il broker è riuscito ad eseguire immediatamente i nostri ordini.

Non perderti i benefit esclusivi

Come accennavamo all’inizio, negli ultimi anni XTB ha deciso di concentrarsi molto sui clienti italiani offrendo loro un servizio di trading senza precedenti. Per farlo, il broker ha iniziato a produrre una serie di risorse formative ed informative che ad oggi rappresentano un grande vantaggio competitivo per i suoi clienti.

Si tratta di vantaggi esclusivi per i clienti del broker, che possono essere sfruttati in ogni momento per essere un passo avanti sui trend in corso.

1. Tutorial di trading

Esiste una sezione interamente dedicata alle guide degli esperti, in cui vengono mostrate strategie e tecniche avanzate molto interessanti. Specialmente se non hai maturato una grande esperienza nel trading prima di questo momento, utilizzando l’apposita sezione del sito di XTB potrai avere accesso ad una serie di risorse che ti aiuteranno a salire di livello.

Ne vengono continuamente pubblicate di nuove, quindi avrai modo di continuare a formarti nel corso del tempo.

Per avere un esempio di quel che troverai all’interno del sito puoi vedere in anteprima una video guida che spiega passo passo la strategia di scalping sul DAX, ovvero una guida al trading di brevissimo termine sull’indice azionario tedesco.

2. Notizie e analisi di mercato

XTB mette a disposizione di tutti i clienti un calendario economico su cui vengono segnati di giorno in giorno tutti gli appuntamenti più importanti dei mercati finanziari. Il calendario economico è un alleato fondamentale di ogni trader; ne esistono vari disponibili gratuitamente online, ma averne uno direttamente integrato con il proprio broker è sempre utile.

calendario economico xtb

Calendario economico xtb

Oltre al calendario economico, XTB mette a disposizione delle analisi quotidiane in cui dei professionisti del trading online esaminano gli asset più interessanti ed aiutano i trader ad interpretare i possibili andamenti di breve termine.

3. Formazione sulle criptovalute

Le criptovalute sono molto interessanti per chi fa trading online, ma sono anche uno strumento finanziario piuttosto complicato che bisogna saper gestire. Per questo motivo XTB ha creato una guida molto completa, facile da capire, per aiutarti a comprendere meglio questi asset e farlo dalla prospettiva di un trader.

Pochissimi broker si prendono cura dei clienti in questo modo; se ti interessa, quì puoi trovare la tua guida ( previa iscrizione gratis ) immediatamente disponibile.

Oltre alla guida potrai trovare un link per aprire subito un conto demo gratuito con cui provare il trading di criptovalute su XTB usando denaro virtuale.

4. Supporto Whatsapp

Adesso esiste la possibilità di ricevere notifiche importanti e supporto anche attraverso Whatsapp, iscrivendosi al servizio del broker che ti permette di ricevere direttamente i messaggi più importanti nell’app di messaggistica istantanea più famosa in assoluto. In questo XTB si rivela un pioniere, in quanto non conosciamo altri broker che abbiano adottato sistemi di cura del cliente così avanzati.

BONUS! Clicca quì per scoprire l’esclusiva Trading Academy di XTB broker.

Come aprire un account su XTB

Questa è la penultima sezione della guida; nell’ultima vedremo le opinioni ed i commenti che noi ed altri utenti del broker abbiamo da fare sul servizio. Qui vogliamo invece spiegare, passo per passo, come aprire un account ed incominciare a fare trading.

La procedura per aprire un account reale, sia standard che pro, richiede circa dieci minuti.

Cosa devi avere a portata di mano:

  • Due foto di un documento di identità, fronte e retro. Vanno bene la carta d’identità, la patente oppure il passaporto;
  • La foto o la scansione di un documento, non più vecchio di sei mesi, che attesti il tuo indirizzo di residenza. Sono valide le bollette intestate a tuo nome, un estratto conto in cui è chiaramente visibile il tuo indirizzo, una certificazione che può essere richiesta in comune o la polizza assicurativa della tua auto.

Queste due cose ti serviranno perché, per legge, XTB deve chiedere una documentazione specifica prima di approvare i prelievi di un qualsiasi cliente.

1. Registrare il conto

Prima di tutto dovrai recarti sul sito ufficiale di XTB ( clicca quì per andarci ), dove troverai un pulsante in alto con cui registrare un nuovo account. Potrai scegliere se farlo in modalità demo o in modalità reale; il nostro consiglio è quello di aprire sempre un conto reale, per un semplice motivo: in questo modo si ha accesso anche a quello demo, quindi si prendono “due piccioni con una fava”. Il pulsante è quello che vedi indicato nell’immagine qui sotto.

xtb come aprire un account

XTB – sito web ufficiale – processo apertura conto

Una volta fatto questo piccolo passaggio potrai passare alla parte successiva, quella in cui indichi gli estremi di intestazione del tuo account e lo registri. Per farlo è sufficiente compilare il modulo che il broker ti mostrerà, lo stesso che nuovamente puoi trovare nell’immagine in basso.

Una volta completato il modulo incomincia la parte più lunga, quella anche un po’più noiosa. In questa fase devi armarti di pazienza e incominciare a rispondere alle domande del broker, che nuovamente sono obbligatorie per leggere; può risultare un po’pesante, ma serve per assicurarci che i broker non vengano sfruttati come sistema per riciclare denaro o evadere le tasse.

2. Completare la registrazione

Durante questa fase intermedia non devi preoccuparti del fatto che il broker ti chieda di specificare dei dati sensibili.

Come abbiamo già accennato, si tratta della procedura KYC (Know Your Customer) prevista dalla normativa MiFID II. Ai servizi di trading online è fatto obbligo di raccogliere questi dati, ma la legge GDPR in materia di privacy a livello europeo ne impone il totale rispetto.

Questo significa che i tuoi dati non verranno trattati a fine di marketing e che potrai in ogni momento chiedere una verifica di quel che il broker sa su di te. I dati servono per le autorità finanziarie, nel caso tu dovessi risultare indagato per qualche illecito di natura fiscale o amministrativa.

La procedura è fatti di vari passaggi analoghi a quello che vedi nell’immagine qui in basso.

xtb aprire un conto in pochi minuti

creazione account xtb – dura un paio di minuti

Vai sul sito ufficiale di XTB per l’apertura del conto.

3. Scelta dei parametri dell’account

Prima della definitiva conferma dell’apertura del tuo account è ancora necessario seguire un piccolo passaggio in cui ti viene richiesto di elencare le tue preferenze relative al conto. In particolare, dovrai fare tre scelte:

  • Valuta: in che valuta desideri che sia denominato il tuo conto. Questo dato serve ad XTB per capire a quale conto corrente associare il deposito e la gestione dei tuoi capitali. La valuta che sceglierai sarà quella con cui farai i depositi, i prelievi e gestirai le operazioni finanziarie relative al tuo account;
  • Tipo di account: come abbiamo visto prima, su XTB è possibile scegliere tra vari tipi di account;
  • Piattaforma: qui vedrai la possibilità di scegliere tra la xStation 5 e Metatrader 4. Il nostro consiglio è quello di scegliere MT4 ad occhi chiusi, anche se il broker raccomanda la sua piattaforma.

4. Conferma della tua identità

Eccoci arrivati a quel celebre passaggio in cui servono i documenti che hai preparato all’inizio. Una volta completata la procedura di registrazione, infatti, XTB dovrebbe mostrarti una schermata in cui ti sollecita a confermare la tua identità. Il messaggio viene mostrato, la maggior parte delle volte, direttamente in inglese. Se dovesse succedere non spaventarti: clicca sul bottone al centro e continua la procedura di registrazione.

conferma identità xtb

Processo di attivazione account xtb

Appena cliccato il pulsante comparirà una schermata in cui andare ad inserire le immagini o scansioni dei documenti che hai fatto. La procedura è guidata, per cui dovresti riuscire a completarla molto facilmente; nel caso avessi problemi ricorda che, avendo aperto un conto, hai già la possibilità di accedere all’assistenza telefonica e via chat del broker.

xtb verifica carta d'identità

Conferma dell’identità – vale per la sicurezza

Questo era l’ultimo passaggio necessario per completare la registrazione. Una volta fatto questo sarai completamente operativo. Nella sezione successiva vedremo, nel caso ne avessi bisogno, i passaggi necessari per eseguire il primo deposito.

Vai sul sito ufficiale di XTB per l’apertura del conto.

Effettuare il primo deposito

Il primo deposito può essere facilmente effettuato in qualunque momento. La posizione del pulsante per effettuarlo dipende dalla piattaforma che utilizzi; se usi Metatrader lo troverai sul sito di XTB nell’Area Riservata; se invece utilizzi la xStation troverai un pulsante in basso a sinistra in ogni schermata.

In entrambi i casi verrai poi portato su una pagina apposita, in cui sono presenti i campi necessari per fornire gli estremi del pagamento.

Tutti i dati di pagamento sono protetti da crittografia SSL, quindi soltanto il tuo computer ed il server di XTB saranno consapevoli di quali informazioni vengono scambiate. Nessun altro. Anche in questo possiamo dire che sia stato fatto un ottimo lavoro, specialmente vista l’appetibilità dei broker per i cyber criminali.

Fino  a questo momento infatti non si registra nessun particolare furto di informazioni e non ci è giunta notizia di clienti che abbiano avuto problemi legati alla sicurezza informatica.

La schermata che avrai di fronte al momento del deposito è analoga a quella che vedi qui sotto.

come fare un deposito su xtb

Metodi di deposito e prelievo su XTB

Una volta effettuato il deposito, se questo viene eseguito con carta di credito o portafogli elettronici, la somma viene subito accreditata sull’account di trading. Se sei arrivato fino a qui vuol dire che hai completato con successo tutti i passaggi previsti, ed ora sei libero di fare trading sugli asset che preferisci.

Clicca su questo link per aprire un conto su XTB e ottieni i benefici.

XTB: Pro e Contro

Dopo vari mesi di utilizzo abbiamo avuto modo di testare il broker anche con la prova del tempo, capendo bene cosa significhi utilizzarlo come servizio di riferimento per il trading sui mercati finanziari nella quotidianità.

Ne deriva un elenco di pro e contro che, per quanto possiamo notare confrontandoci con i nostri lettori, sono anche quelli riscontrati in generale dalla maggior parte degli utenti.

I Pro

La cosa che ci è piaciuta senz’altro di più è la politica sull’esecuzione degli ordini, perché la sensazione di tranquillità che trasmette quando si piazza un ordine in un momento di alta volatilità è davvero importante.

Inizialmente, se si è abituati a fare trading con altre piattaforme, non si riesce ad avere piena fiducia nel fatto che il prezzo non verrà rinegoziato una volta aperta la posizione. Bisogna prendere un po’la mano con il tutto, ma quando si impara a massimizzare questo beneficio si apre la strada a tante possibili strategie di trading.

Un’altra cosa davvero interessante è la possibilità di accedere ad un mare di risorse formative e non solo; analisi, notizie, notifiche, XTB segue i suoi clienti in ogni momento ed è utile a non perdere mai un buon trend da seguire. Grazie a tutti i servizi accessori che il broker mette a disposizione dei clienti si ha subito la sensazione di essere seguiti a dovere.

Sfrutta tutte le potenzialità della trading Academy di XTB – vai quì.

I Contro

Ci sono anche dei lati negativi del tutto, ma questi sono principalmente limitati a questioni minori. Il primo caso, che abbiamo già incontrato parlando della notifica di attivazione del conto, è che le traduzioni non sono sempre perfette. Dove sono presenti sono fatte molto bene, ma in alcuni casi il broker mostra la versione originale dei messaggi in lingua inglese e non in italiano.

La seconda pecca, se così si può chiamare, è che la maggior parte dei clienti viene “depistata” verso la xStation, stazione che non è assolutamente ancora al livello di Metatrader 4. In futuro verrà sicuramente migliorata ancora, ma per il momento non ci sembra il caso di definirla una “scelta raccomandata” per gli utenti in fase di registrazione.

Consigli per chi è alle prime armi

Se sei alle prime armi nel mondo del trading online, sicuramente XTB è un ottimo broker da cui partire. Non è uno di quei servizi estremamente professionali che limitano gli spread all’osso ma non danno alcun vantaggio aggiuntivo ai clienti.

Qui siamo di fronte ad un broker che permette a tutti di imparare a fare trading grazie a moltissime risorse informative, di imparare a gestire le operazioni quotidiane grazie alle analisi di mercato e di approcapitalire al massimo la materia negli eventi dal vivo.

Malgrado tutto questo abbia senz’altro un costo per XTB, il gran numero di clienti in tutto il mondo permette comunque al broker di mantenere spread competitivi e di lanciare continuamente iniziative per il miglioramento.

Come sempre, ti ricordiamo di sfruttare il conto demo che il broker ti mette a disposizione per imparare a fare trading. Anche se il periodo di prova dura 30 giorni, una volta scaduto puoi semplicemente registrarti di nuovo con un’altra email e continuare a fare pratica.

Clicca su questo link per aprire il tuo conto demo gratuito su XTB.

Una volta che ti sentirai pronto, il conto reale non sarà lì per spaventarti ma per accompagnarti in un percorso fatto di tanti aiuti.

L’offerta per i principianti è studiata nei minimi particolari, ed a nostro modo di vedere questo è il servizio ideale per incominciare a muoversi sui mercati finanziari e nel trading di CFD.

Opinioni e commenti su XTB

In questa ultima parte della nostra guida vogliamo raccogliere delle considerazioni finali, sia nostre che soprattutto di altre persone. In particolare vogliamo ringraziare i nostri lettori che, avendo provato il servizio, hanno deciso di inviarci i loro pensieri via mail affinché potessero essere condivisi in questa guida.

Alcune opinioni che abbiamo raccolto

MARCO, AVVOCATO DIVORZISTA

Ho scoperto questo broker ( XTB, ndr ) quando mi sono appassionato di trading online, è stato il primo broker che ho utilizzato e sinceramente non penso che cambierò servizio. L’ho scelto perché tutte le risorse formative che vengono date gratuitamente ai clienti, secondo me, sono molto utili e mi hanno permesso di imparare molto in fretta a fare trading online. Per il momento lo sto usando da 8 mesi e posso dirmi molto soddisfatto, ma vi aggiornerò più avanti per dirvi se ho cambiato idea”.

LAURA, CASALINGA

“Non sono mai stata appassionata di mercati finanziari, ma poi mi è venuta voglia di cimentarmi in questa attività dopo averne sentito parlare da un amico. Piano piano ho imparato come muovermi, usando questo conto demo quì e alcuni video che ho trovato direttamente sul suo sito. Ovviamente anche Brokerforex.it mi ha dato una bella mano a capire i concetti da sapere prima di cominciare, ma i tutorial del broker mi sono stati davvero utilissimi. Al momento baso molto le mie strategie sulle analisi che trovo pubblicate su XTB, ma in futuro spero di arrivare da sola ad analizzare i grafici”.

ANTONIO, UNIVERSITARIO

“Studio Economia e Commercio, per cui penso che il trading online sia una parte fondamentale della mia formazione. Anche se a scuola non se ne parla mai, ormai è chiaro che i mercati finanziari siano sempre più digitali e ho deciso di imparare da solo delle cose parallelamente a quanto studiato in università. Inizialmente ho aperto un account su Plus500, ma trovo che sia un servizio troppo limitante per via dell’impossibilità di scegliere la piattaforma su cui fare trading. Ho optato inizialmente per questo broker, soltanto perché mi permetteva di avere Metatrader 4 a disposizione. Adesso continuo ad usarlo perché non mi troverei mai così bene da un’altra parte”.

I nostri commenti finali su xtb

La nostra opinione è piuttosto in linea con quelle che hai potuto leggere da parte dei nostri lettori. Non abbiamo cercato di selezionare quelle più positive, ma quelle che rispecchiano il tono medio dei commenti che ci sono arrivati.

Fondamentalmente anche la nostra redazione è rimasta colpita dal livello di eccellenza raggiunto da XTB, un livello che fino a pochi anni fa per questo broker sembrava irraggiungibile. Oggi possiamo serenamente affermare che sia a livello, e per certi versi meglio, di tutti i broker più gettonati.

Anche se ci sono delle piccole questioni da sistemare per le traduzioni e sulla xStation 5, tutto il resto è estremamente valido. Dalla gamma di asset disponibili fino all’esperienza con il customer service possiamo definirci felici di aver fatto trading con questo servizio, in tutto e per tutto.

Ci sentiamo di raccomandarlo a tutti i nostri lettori.

Clicca quì per provare subito il servizio XTB – conto demo gratis.

Se necessiti di ulteriori informazioni, lo staff di Brokerforex.it si rende disponibile per qualsiasi genere di domanda.

Lascia un commento quì sotto oppure scrivici all’indirizzo di posta elettronica [email protected].

In alternativa puoi anche mandarci un messaggio sulla nostra pagina facebook ” Brokerforex.it “.

Submit your review
1
2
3
4
5
Submit
     
Cancel

Create your own review

Brokerforex.it
Average rating:  
 1 reviews
by Mario Santossani on Brokerforex.it
una sorpresa piacevole leggendovi

ciao brokerforex, vi leggo già da un pò ma non trovavo un broker che mi dava questi benefici. ho provato eToro, gran bel broker ma molto sterile sull'assistenza al cliente, plus500 anche buono e professionale ma pecca enormemente sui corsi e tutto il materiale formativo ( praticamente assente ).



ora vedo che avete recensito questo nuovo broker e devo dire che controllando ha tutto che rispecchia questa guida. mi complimento, ho già aperto la demo, sono gentili. speriamo siano sempre cosi anche quando inizierò ad investire veramente i soldi. saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2009-2019 Brokerforex.it | Guida e opinioni sui migliori broker forex regolati e sicuri dell'anno in corso.